giovedì 08 dicembre | 17:16
pubblicato il 06/nov/2011 17:46

Rifiuti, a Chiaiano acqua maleodorante: rischio contaminazione

La denuncia dei cittadini, molti costretti ad andarsene

Rifiuti, a Chiaiano acqua maleodorante: rischio contaminazione

L'aria maleodorante e la puzza che entra nelle case: l'emergenza rifiuti a Chiaiano non è mai finita, e dall'aria si sposta all'acqua. Dai rubinetti, denunciano i cittadini, al posto dell'acqua di sorgente di una volta oggi sgorga acqua sporca e puzzolente, che si fatica a bere e a utilizzare per paura di contrarre qualche malattia.La spazzatura è un problema quotidiano da circa tre anni per chi vive a Chiaiano e Marano. Ai soliti disagi, aprire una finestra per cambiare l'aria è impossibile perchè la puzza aumenta di giorno in giorno, si aggiunge l'ultimo allarme: dalle perizie effettuate sull'area della discarica per conto della Procura è emerso che i materiali utilizzati per coprire il suolo della cava sono di pessima qualità, con il rischio di contaminazione delle falde acquifere. E la gente abbandona Chiaiano.Il rischio di contaminazione ha rinfocolato la protesta dei comitati civici contro la discarica. La richiesta è una sola: immediata chiusura e bonifica dell'area.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni