venerdì 09 dicembre | 01:27
pubblicato il 22/gen/2014 12:15

Rifiuti: 6 arresti su bonifica ex Sisas, c'e' anche dirigente Ministero

(ASCA) - Milano, 22 gen 2014 - Sei persone sono state arrestate nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Milano sulla bonifica dell'area ex Sisas di Pioltello/Rodano. Tra gli altri, e' finito in manette anche Luigi Pelaggi, Dirigente del Ministero dell'Ambiente e stretto collaboratore dell'ex Ministro Stefania Prestigiacomo, all'epoca dei fatti commissario delegato per la bonifica del sito.

I 6 arresti (3 ai domiciliari) sono state eseguiti dai Carabinieri a Milano, Roma e Napoli a carico di funzionari pubblici e pubblici e titolari di societa' operanti nel settore del movimento terra e del ciclo dei rifiuti.

Imprenditori che, stando all'ipotesi accusatoria, avrebbero corrotto con 700 mila euro Pelaggi per ottenere illegittimamente l'aggiudicazione della bonifica del sito senza i requisiti necessari per partecipare alla gara d'appalto. Inoltre i rifiuti pericolosi venivano classificati e smaltiti come normali. I reati contestati sono a vario titolo quelli di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, corruzione, traffico illecito di rifiuti. fcz/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni