domenica 19 febbraio | 22:42
pubblicato il 30/nov/2011 13:59

Ricordo di Angelo d'Arrigo, l'uomo che volava sopra il mondo

Il moderno Icaro a Catania diventa una marionetta con le ali

Ricordo di Angelo d'Arrigo, l'uomo che volava sopra il mondo

Catania (askanews) - Angelo d'Arrigo, l'uomo che volava sopra il tetto del mondo diventa un cavaliere senza macchia e senza paura grazie alla storica compagnia marionettistica dei Fratelli Napoli. A Catania è andata in scena una serata per ricordare il funambolo degli sport estremi, l'unico uomo a sorvolare l'Everest morto nel 2006 a Comiso. Le sue imprese, i suoi insegnamenti di naturalista vivono da oggi anche nella tradizione dei pupi siciliani come spega la moglie, Laura Mancuso che attraverso la fondazione Angelo D'Arrigo aiuta le popolazioni con cui il campione di volo entrò a contatto.Dopo anni di agonismo D'Arrigo si era dedicato alla ricerca del volo istintivo e ha studiato i grandi rapaci, curandoli e immettendoli nel loro habitat naturale, ma è anche riuscito a realizzare la Piuma del Codice di Madrid di Leonardo da Vinci.Per ricordare l'Icaro catanese durante la serata del quinto premio Angelo D'Arrigo, si è esibito anche il cantautore Angelo Branduardi.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia