giovedì 19 gennaio | 14:52
pubblicato il 24/feb/2011 15:32

Riciclaggio/ Giudici su Scaglia: scemate le esigenze cautelari

Il provvedimento dei giudici della I sezione del tribunale

Riciclaggio/ Giudici su Scaglia: scemate le esigenze cautelari

Roma, 24 feb. (askanews) - Silvio Scaglia è tornato in libertà grazie ad un provvedimento di una pagina, emesso dai giudici della I sezione del tribunale di Roma. Nel documento non si ripercorre la vicenda che ha coinvolto il fondatore di Fastweb, con i 363 giorni passati tra carcere e arresti domiciliari, ma si sottolinea: "Rilevato che il tempo decorso dall'applicazione dell'attuale misura cautelare, l'assenza di qualsivoglia violazione da parte del prevenuto delle prescrizioni impostegli, le avvenute dimissioni in data 16 marzo 2010 da ogni carica nella società Fastweb, sono tutti elementi che, valutati nella loro coralità, inducono a ritenere scemate le esigenze cautelari poste alla base dell'applicata misura, anche con riferimento al ruolo rivestito dal prevenuto nella vicenda processuale, sulla scorta della prospettazione accusatoria". Il presidente Giuseppe Mezzofiore, e i giudici a latere Eleonora Santolini e Alessandra Cuppone, scrivono poi: "Considerato che siffatte considerazioni appaiono ulteriormente avvalorate dalle circostanze dell'iniziale spontanea presentazione del prevenuto dinnanzi all'autorità giudiziaria procedente" e la collaborazione mostrata da Scaglia, queste sono "tutte circostanze che non possono non lumeggiare in senso positivo la personalità del prevenuto sì da indurre ad escludere la sussistenza, nel caso di specie, di un pericolo di fuga, di inquinamento probatorio e di recidiva specifica".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Allarme Clima, il 2016 è stato l'anno più caldo di sempre
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Cern, LHC: Federico Antinori (Infn) responsabile esperimento Alice
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale