venerdì 09 dicembre | 02:52
pubblicato il 24/lug/2013 15:19

Ricerca: Telethon finanzia 38 progetti con 10,5 milioni di euro

Ricerca: Telethon finanzia 38 progetti con 10,5 milioni di euro

(ASCA) - Roma, 24 lug - A pochi giorni dall'annuncio del successo della terapia genica su sei bambini affetti da due gravi malattie genetiche arriva un'altra buona notizia da Telethon annuncia l'assegnazione di 10,5 milioni di euro ai migliori progetti di ricerca proposti da ricercatori di tutto il Paese. In totale - riferisce una nota - sono 38 i progetti che hanno meritato un finanziamento e 69 i laboratori italiani coinvolti, distribuiti in tredici regioni. I fondi assegnati a questi gruppi vanno cosi' ad aggiungersi a quelli destinati al lavoro degli Istituti Telethon di Napoli e Milano, diretti rispettivamente da Andrea Ballabio e Luigi Naldini ed al programma di sviluppo delle carriere dell'Istituto Telethon Dulbecco.

La selezione si e' svolta secondo il metodo internazionalmente condiviso del ''peer-review'' e ha coinvolto i trenta eminenti scienziati della Commissione (provenienti da 9 Paesi; uno solo dall'Italia), che si sono avvalsi anche della consulenza di oltre trecento revisori da ventisei diversi paesi del mondo: tra gennaio e giugno scorsi sono state selezionate 260 proposte di progetto presentate.

''Leggere questi progetti e valutarli insieme ai colleghi e' stato incredibilmente importante nella mia vita di ricercatore ed e' stato un impegno che ha sempre visto il paziente al centro di qualsiasi valutazione'', ha dichiarato al termine dei lavori Thomas Rando, presidente della Commissione e professore presso l'universita' statunitense di Stanford. I progetti finanziati riguardano quaranta diverse malattie genetiche, alcune gia' studiate da molti anni come l'atrofia muscolare spinale, la distrofia di Duchenne o la talassemia, altre che invece ricevono per la prima volta un finanziamento Telethon, come le rarissime sindromi di Kabuki e ring 14. ''Finanziare per la prima volta un progetto su una malattia fino a quel momento poco o per nulla studiata ci da' una soddisfazione particolare, perche' ci fa sentire ancora piu' vicini ai pazienti, quelli per cui siamo nati e continuiamo a lavorare'' ha commentato Lucia Monaco, direttore scientifico di Telethon.

com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni