giovedì 23 febbraio | 05:51
pubblicato il 20/feb/2014 16:31

Ricerca: Miur lancia 'Talentitaly', primo programma di Challenge Prize

Ricerca: Miur lancia 'Talentitaly', primo programma di Challenge Prize

(ASCA) - Roma, 20 feb 2014 - Il ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca va a caccia di talenti, con sfide pubbliche aperte ai cittadini per promuovere l'innovazione in settori che vanno dal Made in Italy all'Education, dall'Energia alla promozione dell'Open Data.

Il primo programma di Challenge Prize italiano parte oggi in via sperimentale con l'apertura del sito www.talentitaly.it, su cui e' disponibile la prima sfida proposta dal Miur che riguarda l'istruzione e, in particolare, i Mooc (Massive open online course), corsi online aperti, pensati per coinvolgere una grande utenza. In palio per il vincitore 100.000 euro.

Basato su esperienze di Challenge Prize gia' diffuse in Nord America ed Europa, il progetto Talent Italy - spiega una nota - prevede la creazione di sfide rivolte a ricercatori, studenti e creativi, ma piu' in generale a tutta la cittadinanza, affinche' i partecipanti, proponendo soluzioni inedite, contribuiscano all'avanzamento del livello di ricerca e innovazione. Viene ribaltata la logica del bando classico: non sono piu' le idee progettuali ad essere premiate con l'assegnazione di risorse a monte per la loro realizzazione, ma i risultati dei progetti stessi, conseguiti in maniera autonoma e con risorse proprie dei partecipanti.

Il premio viene erogato esclusivamente a risultato raggiunto.

Si parte con la prima sfida, quella di progettare e distribuire in pochi mesi un nuovo Massive open online course (Mooc). Al corso che vincera' andra' un premio di 100.000 euro. Sono previsti anche tre secondi premi da 20.000 euro ciascuno.

''Sono soddisfatta dell'avvio sperimentale del progetto Talent Italy. I Mooc sono una delle novita' piu' rilevanti e discusse con cui il mondo dell'educazione sara' chiamato a confrontarsi nei prossimi mesi'', dichiara il ministro Carrozza, sottolineando come ''il lancio di questa piattaforma dedicata ai Challenge Prize e' un esempio di cio' che abbiamo programmato con il Programma Nazionale per la Ricerca e con l'agenda digitale per la scuola e l'universita'''. com-stt/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech