martedì 24 gennaio | 06:15
pubblicato il 20/feb/2014 16:31

Ricerca: Miur lancia 'Talentitaly', primo programma di Challenge Prize

Ricerca: Miur lancia 'Talentitaly', primo programma di Challenge Prize

(ASCA) - Roma, 20 feb 2014 - Il ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca va a caccia di talenti, con sfide pubbliche aperte ai cittadini per promuovere l'innovazione in settori che vanno dal Made in Italy all'Education, dall'Energia alla promozione dell'Open Data.

Il primo programma di Challenge Prize italiano parte oggi in via sperimentale con l'apertura del sito www.talentitaly.it, su cui e' disponibile la prima sfida proposta dal Miur che riguarda l'istruzione e, in particolare, i Mooc (Massive open online course), corsi online aperti, pensati per coinvolgere una grande utenza. In palio per il vincitore 100.000 euro.

Basato su esperienze di Challenge Prize gia' diffuse in Nord America ed Europa, il progetto Talent Italy - spiega una nota - prevede la creazione di sfide rivolte a ricercatori, studenti e creativi, ma piu' in generale a tutta la cittadinanza, affinche' i partecipanti, proponendo soluzioni inedite, contribuiscano all'avanzamento del livello di ricerca e innovazione. Viene ribaltata la logica del bando classico: non sono piu' le idee progettuali ad essere premiate con l'assegnazione di risorse a monte per la loro realizzazione, ma i risultati dei progetti stessi, conseguiti in maniera autonoma e con risorse proprie dei partecipanti.

Il premio viene erogato esclusivamente a risultato raggiunto.

Si parte con la prima sfida, quella di progettare e distribuire in pochi mesi un nuovo Massive open online course (Mooc). Al corso che vincera' andra' un premio di 100.000 euro. Sono previsti anche tre secondi premi da 20.000 euro ciascuno.

''Sono soddisfatta dell'avvio sperimentale del progetto Talent Italy. I Mooc sono una delle novita' piu' rilevanti e discusse con cui il mondo dell'educazione sara' chiamato a confrontarsi nei prossimi mesi'', dichiara il ministro Carrozza, sottolineando come ''il lancio di questa piattaforma dedicata ai Challenge Prize e' un esempio di cio' che abbiamo programmato con il Programma Nazionale per la Ricerca e con l'agenda digitale per la scuola e l'universita'''. com-stt/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4