sabato 10 dicembre | 21:52
pubblicato il 27/dic/2011 16:59

Ricerca/ Istat: 7% degli 'ultimi' ricercatori migrato all'estero

Soprattutto dal Nord Italia, al Sud rimangono in pochi

Ricerca/ Istat: 7% degli 'ultimi' ricercatori migrato all'estero

Roma, 27 dic. (askanews) - Originario del Centro-Nord, proveniente da una famiglia con elevato livello di istruzione (padre o madre quantomeno diplomati), ha conseguito il dottorato in età relativamente giovane (meno di 32 anni), svolge attività di ricerca (almeno in parte) nell'attuale lavoro iniziato successivamente al conseguimento del titolo. il 'profilo' del ricercatore italiano che ha scelto di andare a lavorare all'estero: secondo un'indagine dell'Istat il 7% dei dottori di ricerca che ha conseguito il titolo nel 2004 e nel 2006, a inizio 2010 si è spostato in un altro paese. Lo studio dell'Istat ('Mobilità interna e verso l'estero dei dottori di ricerca'), pubblicato oggi, ha preso in considerazione 18.568 dottori di ricerca italiani (8.443 del 2004 e 10.125 del 2006). Emerge che il 74% dei dottori di ricerca che prima dell'iscrizione all'università risiedevano nelle regioni meridionali continua a vivere abitualmente nella stessa ripartizione al momento dell'intervista, quota che sale a oltre l'85% tra chi risiedeva nel Centro e nel Nord. La minore 'capacità di trattenimento' del Mezzogiorno si traduce soprattutto in una mobilità verso il Centro e il Nord (10,8% in entrambi i casi; più contenuta appare quella verso l'estero: 4,4%). Per i dottori di ricerca delle regioni centrali si osserva, invece, una propensione allo spostamento verso il Nord Italia (6,7% dei residenti prima dell'iscrizione all'università) simile a quella mostrata verso altri Paesi (6,5%). Gli originari delle regioni settentrionali sono mobili soprattutto verso l'estero (8,4%), caratterizzando in modo significativo le 'migrazioni internazionali' del collettivo analizzato: infatti, il 41,2% dei dottori di ricerca che al momento dell'intervista si trovano in un altro Paese risiedeva, prima di iscriversi all'università, nel Nord dell'Italia.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina