lunedì 05 dicembre | 10:04
pubblicato il 03/nov/2012 19:32

Resta mistero, autopsia non chiarisce cause morte di Federica

Nè lesioni nè annegamento, si attende esito esami tossicologici

Resta mistero, autopsia non chiarisce cause morte di Federica

Roma, 3 nov. (askanews) - L'autopsia condotta all'istituto di medicina legale della Sapienza di Roma sul corpo di Federica, la 16enne trovata morta sulle rive del lago di Bracciano, è terminata ma non ha chiarito le cause della morte della ragazza. Gli investigatori mantengono il massimo riserbo ma spiegano che l'autopsia non ha dato chiare indicazioni sulla causa della morte, non essendo emerso dall'esame nulla di particolare: non sono stati riscontrati segni di violenza, lesioni evidenti o traumi, né annegamento. Si attende quindi il risultato dell'esame tossicologico che si avrà nei prossimi giorni, non prima della prossima settimana per avere elementi in più e stabilire le cause del decesso.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari