giovedì 23 febbraio | 00:16
pubblicato il 01/giu/2014 15:29

Renzi: sciopero Rai incredibile, pronti a discutere sui costi

Se lo avessero annunciato sotto elezioni avrei preso il 42,8%

Renzi: sciopero Rai incredibile, pronti a discutere sui costi

Trento, (askanews) - "La politica finisca di voler definire il concetto di servizio pubblico. Tutte le discussioni sul ruolo dei partiti e mi permetta anche su questa incredibile riflessione e polemica che nasce dal sindacato interno, lascia il tempo che trova". Il premier, Matteo Renzi, interviene dal Festival dell'Economia di Trento sulla polemica per lo sciopero indetto dai giornalisti Rai il prossimo 11 giugno."Ho soltanto un dispiacere - ha detto ancora il premier - se avessero annunciato lo sciopero la settimana delle elezioni anzichè il 40,8 prendevo il 42,8%. Quando devono fare sciopero lo facciano poi andremo a confrontare i numeri della Rai. Noi non abbiamo fretta, io invito la Rai a discutere del servizio pubblico e dei prossimi anni. Ma se vogliono discutere dei numeri ci trovano preparati sull'argomento".

Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech