domenica 26 febbraio | 23:53
pubblicato il 22/ott/2014 12:49

Renzi: l'Europa volta pagina, è l'ora della crescita

"Basta subalternità culturale dell'Italia"

Renzi: l'Europa volta pagina, è l'ora della crescita

Roma (askanews) - L'Europa volta pagina. Matteo Renzi parlando alle Camere del Consiglio europeo a Bruxelles, l'ultimo con protagonisti Van Rompuy e Barroso prima dell'era Juncker, ha dichiarato che l'Europa è ad una svolta. Meno spazio al rigore e più crescita le parole d'ordine, anche per merito dell'Italia.

Il focus sulla crescita è prioritario, non si può più rinviare, ha detto il premier, che giungerà a Bruxelles il 23 sera, dopo aver presieduto il consiglio dei ministri e tenuto un incontro con le Regioni.

Renzi ha toccato anche il tema delle legge di stabilità, su cui l'Europa ha fatto "solo rilievi": nessuna minaccia o diktat ha detto, sostenendo che l'Italia deve smettere di sentirsi subalterna culturalmente nei confronti dell'Unione.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech