venerdì 24 febbraio | 15:58
pubblicato il 10/mag/2013 17:25

Religioni: partiarca Bartolomeo a Milano per celebrazioni Editto

Religioni: partiarca Bartolomeo a Milano per celebrazioni Editto

(ASCA) - Milano, 10 mag - E' previsto per settimana prossima il momento clou delle celebrazioni per i 1700 anni dalla firma dell'Editto di Milano. Martedi' 14 maggio, infatti, atterrera' a Malpensa il patriarca di Costantinopoli Bartolomeo I. E per i successivi due giorni, la massima autorita' religiosa ortodossa e l'Arcivescovo di Milano, Angelo Scola, vivranno in simbiosi in nome di quella liberta' religiosa sancita dall'Imperatore Costantino nell'Editto sottoscritto proprio a Milano nel 313.

Non a caso, Bartolomeo sara' ospitato in un prestigioso hotel di Piazza Fontana, prorio di fronte alla sede della curia arcivescovile e a due passi da Piazza del Duomo. Per l'arcivesovo sara' un successo: ''La visita del patriarca - dice Scola - e' un evento eccezionale''. Soddisfazione anche dal sindaco Giuliano Pisapia: ''Avere qui a Milano il Patriarca Bartolomeo dimostra che il dialogo interreligioso si manifesta anche con la presenza di persone che rappresentano credi diversi''. Marcoledi' mattina Bartolomeo presiedera' una preghiera ortodossa in Santa Maria Podone, alla presenza dello stesso Scola. E nel pomeriggio i due saranno i protagonisti della lectio magistralis a due voci in programma nella sala delle Cariatidi del Palazzo Reale. Sara' un occasione di dialogo e confronto interrligioso a partire dal versetto del Vangelo di Giovanni ''conoscerete la verita' e la verita' di fara' liberi''. Una riflessione moderata dal pastore battista Martin Ibarra e dedicata al tema della liberta' religiosa. Giovedi' 16 maggio sara' invece la volta di una celebrazione ecumenica nella Basilica di Sant'Ambrogio. La liturgia saa' animata dai canti del Coro Bizantino del conservatorio di Acharnes e dalla cappella musicale del Duomo di Mlano. Un modo ulteriore per sottolineare come la Chiesa, nel disegno originario, sia stata pensata come un luogo capce di riunire al proprio interno tutti gli uomini toccati dall'amore di Dio. Un amore che supera le divisioni.

Terminata la celebrazione, l'Arcivescovo Scola e il patriarca Bartolomeo scenderanno nella cripta per venerare le spoglie di Sant'Ambrogio e dei santi Gervaso e Protaso per una venerazione che accomuna Chiesa Cattolica e Chiesa Ortodossa.

Nel primo pomeriggio la partenza di Bartolomero dall'aeroporto di Malpensa. fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech