martedì 06 dicembre | 15:24
pubblicato il 10/mag/2013 17:25

Religioni: partiarca Bartolomeo a Milano per celebrazioni Editto

Religioni: partiarca Bartolomeo a Milano per celebrazioni Editto

(ASCA) - Milano, 10 mag - E' previsto per settimana prossima il momento clou delle celebrazioni per i 1700 anni dalla firma dell'Editto di Milano. Martedi' 14 maggio, infatti, atterrera' a Malpensa il patriarca di Costantinopoli Bartolomeo I. E per i successivi due giorni, la massima autorita' religiosa ortodossa e l'Arcivescovo di Milano, Angelo Scola, vivranno in simbiosi in nome di quella liberta' religiosa sancita dall'Imperatore Costantino nell'Editto sottoscritto proprio a Milano nel 313.

Non a caso, Bartolomeo sara' ospitato in un prestigioso hotel di Piazza Fontana, prorio di fronte alla sede della curia arcivescovile e a due passi da Piazza del Duomo. Per l'arcivesovo sara' un successo: ''La visita del patriarca - dice Scola - e' un evento eccezionale''. Soddisfazione anche dal sindaco Giuliano Pisapia: ''Avere qui a Milano il Patriarca Bartolomeo dimostra che il dialogo interreligioso si manifesta anche con la presenza di persone che rappresentano credi diversi''. Marcoledi' mattina Bartolomeo presiedera' una preghiera ortodossa in Santa Maria Podone, alla presenza dello stesso Scola. E nel pomeriggio i due saranno i protagonisti della lectio magistralis a due voci in programma nella sala delle Cariatidi del Palazzo Reale. Sara' un occasione di dialogo e confronto interrligioso a partire dal versetto del Vangelo di Giovanni ''conoscerete la verita' e la verita' di fara' liberi''. Una riflessione moderata dal pastore battista Martin Ibarra e dedicata al tema della liberta' religiosa. Giovedi' 16 maggio sara' invece la volta di una celebrazione ecumenica nella Basilica di Sant'Ambrogio. La liturgia saa' animata dai canti del Coro Bizantino del conservatorio di Acharnes e dalla cappella musicale del Duomo di Mlano. Un modo ulteriore per sottolineare come la Chiesa, nel disegno originario, sia stata pensata come un luogo capce di riunire al proprio interno tutti gli uomini toccati dall'amore di Dio. Un amore che supera le divisioni.

Terminata la celebrazione, l'Arcivescovo Scola e il patriarca Bartolomeo scenderanno nella cripta per venerare le spoglie di Sant'Ambrogio e dei santi Gervaso e Protaso per una venerazione che accomuna Chiesa Cattolica e Chiesa Ortodossa.

Nel primo pomeriggio la partenza di Bartolomero dall'aeroporto di Malpensa. fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Cina: vino batte riso per prima volta nella storia
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni