martedì 28 febbraio | 00:26
pubblicato il 21/nov/2013 12:36

Reggio Calabria: Tar conferma scioglimento Comune per contiguita' mafia

(ASCA) - Reggio Calabria, 21 nov - Lo scioglimento del Comune di Reggio Calabria per contiguita' mafiose e' stato confermato dal Tar del Lazio. Lo ha deciso la I sezione presieduta da Calogero Piscitello, che ha respinto il ricorso proposto dall'ex amministrazione comunale. Lo scioglimento e' avvenuto poco piu' di un anno fa, quando a Palazzo San Giorgio il sindaco era Demetrio Arena, ''erede'' dell'attuale Governatore Giuseppe Scopelliti, e lo stesso sindaco aveva presentato ricorso. Le motivazioni, aveva detto, oltre alle richieste dei cittadini, ''duramente colpiti dalla decisione del Governo'', stavano ''principalmente nei grossolani errori contenuti nella relazione della Commissione d'accesso inviata al Comune''. Ma il Tar non le ha accolte.

red/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech