sabato 25 febbraio | 15:15
pubblicato il 24/feb/2012 15:27

Reggio Calabria, sequestrati beni per due milioni di euro

Il frutto delle indagini patrimoniali della Polizia

Reggio Calabria, sequestrati beni per due milioni di euro

Reggio Calabria, (askanews) - Due aziende, diversi immobili sparsi fra Reggio Calabria e provincia, quattro auto, conti correnti e varie polizze assicurative per un totale di due milioni di euro. E' il tesoro scoperto e sequestrato dalla Polizia ad un 45enne di Reggio Calabria accusato di essere affiliato alla 'ndrangheta e per questo in carcere dal 2010 in merito all'indagine "alta tensione". L'inchiesta aveva portato alla luce l'influenza della criminalità organizzata in alcuni quartieri di Reggio Calabria nei confronti di imprenditori e commercianti, vittime di estorsioni, danneggiamenti ed imposizione di ditte legate alle 'ndrine. Dopo l'arresto, le successive indagini patrimoniali hanno dimostrato che grazie alla connivenza con la 'ndrangheta il 45enne era riuscito ad accumulare ingenti quantità di denaro reinvestite in immobili e aziende.

Gli articoli più letti
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Cucchi
Cucchi: sospesi da servizio tre carabinieri accusati di omicidio
Papa
Papa: rischiamo una grande guerra mondiale per l'acqua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech