martedì 21 febbraio | 07:02
pubblicato il 05/apr/2011 15:17

Reggio Calabria, operazione contro le cosche Tegano e Labate

La Dda ferma 26 persone tra i presunti affiliati

Reggio Calabria, operazione contro le cosche Tegano e Labate

26 fermi nei confronti di presunti affiliati alle cosche Tegano e Labate, egemoni nel centro di Reggio Calabria. il risultato dell'operazione "Archi" della Dda, eseguita dalla squadra mobile in collaborazione con lo Sco di Roma, che prende il nome da un rione di Reggio Calabria, quartier generale della criminalità già al centro dello scontro tra le cosche, come spiega Giuseppe Pignatone, procuratore capo di Reggio Calabria.Tra i fermati ci sono elementi al vertice delle due cosche: tra loro Giuseppe Rocco Giovanni Rechichi, 53 anni, imprenditore, socio privato della società Multiservizi che fa capo per il 51% del capitale al comune di Reggio Calabria. L'operazione "Archi", sostiene il capo della Squadra mobile Renato Cortese, è un'indagine gemella di quella denominata "Crimine" che aveva disarticolato gli assetti verticistici della malavita organizzata della provincia reggina.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia