lunedì 27 febbraio | 03:58
pubblicato il 14/feb/2012 17:43

Reggio Calabria, mutui a nome di vittime ignare: 13 arresti

Operazione della polizia postale, in manette anche un ex sindaco

Reggio Calabria, mutui a nome di vittime ignare: 13 arresti

Reggio Calabria (askanews) - Scoperta una truffa ai danni di numerosi cittadini di Reggio Calabria. Un gruppo criminale aveva escogitato un sistema per ottenere finanziamenti e mutui bancari, attraverso documentazioni false, a nome di ignare persone come spiega il dirigente della polizia postale Pasquale Trocino.Gli utenti truffati si vedevano arrivare le ingiunzioni per onorare il debito mai contratto con le banche o con gli uffici postali. Protagonisti un ragioniere commercialista, un'impiegata di banca, l'ex sindaco di Fiumara di Muro e una decina di sodali. Sono in tutto 13 le persone arrestate dalla polizia postale di Reggio Calabria.Le indagini sono iniziate su denuncia di un cittadino truffato che si è trovato a dover restituire un mutuo da 18 mila euro mai chiesto.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech