sabato 03 dicembre | 14:46
pubblicato il 14/feb/2012 17:43

Reggio Calabria, mutui a nome di vittime ignare: 13 arresti

Operazione della polizia postale, in manette anche un ex sindaco

Reggio Calabria, mutui a nome di vittime ignare: 13 arresti

Reggio Calabria (askanews) - Scoperta una truffa ai danni di numerosi cittadini di Reggio Calabria. Un gruppo criminale aveva escogitato un sistema per ottenere finanziamenti e mutui bancari, attraverso documentazioni false, a nome di ignare persone come spiega il dirigente della polizia postale Pasquale Trocino.Gli utenti truffati si vedevano arrivare le ingiunzioni per onorare il debito mai contratto con le banche o con gli uffici postali. Protagonisti un ragioniere commercialista, un'impiegata di banca, l'ex sindaco di Fiumara di Muro e una decina di sodali. Sono in tutto 13 le persone arrestate dalla polizia postale di Reggio Calabria.Le indagini sono iniziate su denuncia di un cittadino truffato che si è trovato a dover restituire un mutuo da 18 mila euro mai chiesto.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari