domenica 04 dicembre | 17:35
pubblicato il 25/mag/2011 16:35

Reggio Calabria, corruzione e abuso ufficio in Comune: 9 arresti

Tre funzionari comunali in carcere, 5 privati ai domiciliari

Reggio Calabria, corruzione e abuso ufficio in Comune: 9 arresti

Associazione a delinquere, corruzione e abuso d'ufficio: sono le accuse che hanno portato all'arresto di 9 persone, funzionari, impiegati del settore urbanistica del comune di Reggio Calabria e un architetto esterno. Tre funzionari comunali sono finiti in carcere, cinque professionisti privati ai domiciliari. Il gip, inoltre, ha emesso una misura di interdizione della professione. Il procuratore aggiunto di Reggio Calabria Ottavio Sferlazza.Secondo gli inquirenti gli arrestati incassavano denaro per velocizzare l'iter del rilascio delle concessioni edilizie. In alcuni casi venivano falsificati documenti per fare in modo che le pratiche apparissero in regola. I funzionari del Comune avrebbero favorito le pratiche di alcuni studi professionali della città. Gli impiegati si occupavano anche di alcune pratiche, ritenute scomode dai professionisti favoriti, in modo da accantonarle e non farle evadere.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari