venerdì 09 dicembre | 02:50
pubblicato il 19/apr/2011 16:33

Reggio Calabria, colpo alla cosca dei Lo Giudice: 12 arresti

Sequestrati anche 3 milioni di euro

Reggio Calabria, colpo alla cosca dei Lo Giudice: 12 arresti

12 arresti e beni sequestrati per 3 milioni di euro: la squadra mobile di Reggio Calabria ha inflitto un nuovo duro colpo alla cosca della 'ndrangheta dei Lo Giudice. Le accuse vanno dalla rapina, all'intestazione fittizia di beni, fino all'illecita detenzione di armi anche da guerra ed esplosivo. Ancora una volta sono state fondamentali le dichiarazioni dei pentiti, soprattutto quelle del boss Antonino Lo Giudice che si è autoaccusato degli attentati alla Procura di Reggio dell'anno scorso. Uno degli attacchi era diretto proprio al Procuratore Giuseppe PignatoneFra i beni confiscati ai Lo Giudice ci sono appartamenti e attività commerciali gastronomiche e ittiche.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni