venerdì 09 dicembre | 03:07
pubblicato il 09/apr/2013 10:47

Reggio Calabria: assenteismo al Comune, Gdf arresta 17 impiegati

Reggio Calabria: assenteismo al Comune, Gdf arresta 17 impiegati

(ASCA) - Reggio Calabria, 9 apr - Diciassette funzionari agli arresti domiciliari e 78 impiegati denunciati a piede libero.

E' questo il bilancio dell'operazione 'Torno subito' effettuata dagli uomini della Guardia di finanza che hanno sgominato una maxi truffa ai danni del comune di Reggio Calabria nella quale risultano coinvolti quasi i due terzi dei dipendenti dell'amministrazione pubblica.

Una complessa attivita' di indagine, corroborata da oltre un mese di riprese video ed appostamenti, ha infatti permesso di appurare come i dipendenti, spesso organizzati in gruppi e sottogruppi, con artifizi e raggiri, attestavano falsamente la propria presenza lavorativa facendosi timbrare, o timbrando per altri, i rispettivi badge personali, riuscendo cosi' ad eludere il controllo elettronico del lettore installato all'ingresso di Palazzo San Giorgio. In media ciascun dipendente arrivava ad assentarsi anche per diverse ore al giorno, su un orario previsto giornaliero di 6 ore di servizio: molti impiegati giungevano la mattina con oltre 2 o 3 ore di ritardo poiche' un collega aveva gia' provveduto a timbrare per loro in entrata. Poi, ovviamente, i colleghi ''ritardatari'' della mattina ricambiavano, all'uscita, il favore a chi aveva timbrato loro il badge in ingresso che poteva abbandonare l'uffico in largo anticipo. Badge scambiati, lasciati in un cassetto a disposizione dei colleghi complici, timbrati tre o quattro alla volta da un'unica persona: un ''sistema criminoso'' scriva la Guardia di finanza che, qualora si fosse protratto anche per un solo anno, avrebbe potuto produrre un danno erariale pari a circa 480.000 euro. Per 42 dei 95 dipendenti comunali denunciati il Gip deve decidere dell'eventuale applicazione della misura cautelare della sospensione dai pubblici uffici. Tutti rischiano ora una condanna da uno a cinque anni di reclusione oltre al possibile licenziamento.

com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni