venerdì 24 febbraio | 05:27
pubblicato il 06/mag/2011 17:48

Reggio Calabria, aiutarono boss Macrì a nascondersi: 4 arresti

L'operazione dei carabinieri del comando provinciale di Reggio

Reggio Calabria, aiutarono boss Macrì a nascondersi: 4 arresti

I carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria hanno arrestato 3 persone, accusate di aver aiutato Antonino Macrì, della cosca Alvaro di Sinopoli, durante la latitanza. Contemporaneamente per lo stesso Antonino Macrì, già in carcere dal 3 febbraio scorso per traffico di droga, armi e ricettazione, è scattata una nuova ordinanza di custodia cautelare con l'accusa di porto e detenzione d'arma da fuoco. I tre, accusati di averlo aiutato tenendo sotto controllo il territorio di Sinopoli e Sinopoli inferiore, dove il latitante si nascondeva, sono Raffaele e Rocco Cutrì, ai domiciliari e Antonino Cutrì, trasferito in carcere. Proprio quest'ultimo era solito accogliere i carabinieri che stavano stringendo il cerchio intorno agli arrestati dicendo loro, quasi sfidandoli: "Come siete armati voi, siamo armati noi".

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech