giovedì 08 dicembre | 18:08
pubblicato il 12/feb/2014 13:36

Record di chiusure, Galleria Umberto a Napoli è un deserto

Abbandonati in pochi mesi il 20% dei negozi

Record di chiusure, Galleria Umberto a Napoli è un deserto

Napoli, (askanews) - Saracinesche abbassate, negozio abbandonati dai commercianti, a Napoli la Galleria Umberto I è sempre più un deserto. Il venti per cento dei negozi ha chiuso negli ultimi mesi. I turisti girano all interno della Galleria tra saracinesche chiuse e spesso venditori ambulanti legati alla criminalità che hanno preso il posto dei negozi che un tempo esercitavano la loro attività nello storico edificio, la sera poi ci sono spesso scontri tra baby gang.L'abbandono del salotto buono da parte di tante botteghe e negozio storici è dovuta al prezzo degli affitti come spiega Pasquale Barbaro, titolare di un negozio in Galleria."Quello che noi chiediamo è un aumento di sicurezza che non fa mai male perchè aiuta il cittadino e ol turista a stare più tranquillo durante lo shopping e il tempo libero, ma quello che è più importante è riuscire ad avere una riduzione degli affitti perchè la maggior parte dei commercianti non è proprietario delle proprie botteghe".Restare e cercare di ridare lustro alla Galleria è l'impegno che tanti commercianti si sono presi, nonostante la crisi stia mettendo in seria difficoltà la sopravvivenza dei piccoli negozi, ma anche delle grandi catene.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni