venerdì 24 febbraio | 14:32
pubblicato il 01/ago/2013 19:42

Razzismo: Amsi, se Kyenge nullita' lo siamo tutti. Bene suo stop a Lega

Razzismo: Amsi, se Kyenge nullita' lo siamo tutti. Bene suo stop a Lega

(ASCA) - Roma, 1 ago - L'Associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi) plaude la decisione del ministro per l'Integrazione, Cecile Kyenge, di annullare la sua partecipazione alla Festa della Lega Nord.

''Se la Ministra e nostra collega Kyenge fosse una nullita' come ha dichiarato qualche politico alla ricerca di visibilita' - scrive in una nota Foad Aodi, presidente Amsi - allora siamo tutti noi una nullita': 15mila medici, 35mila infermieri,4mila fisioterapisti, 3500 farmacisti, 300 psicologi ed un enorme esercito di professionisti ed intellettuali insieme ai piu' di 5 milioni di cittadini di origine straniera in Italia'' .

''Bene Kyenge - psoegue Aodi - per la risposta alla Lega: non basta piu' esprimere solidarieta' ,vogliamo fatti e decreti e non solo annunci e slogan pro o contro gli immigrati'', conclude il presidente Amsi.

com-stt/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech