giovedì 19 gennaio | 06:08
pubblicato il 09/lug/2013 18:55

Ravello: Fondazione, 7 reperti archeologici torneranno a Villa Rufolo

(ASCA) - Napoli, 9 lug - ''Un tassello importante sta per aggiungersi alla ricostituzione del patrimonio originario di Villa Rufolo: a tre anni dall'avvio delle procedure di recupero, la Magistratura Francese ha disposto la restituzione dei reperti provenienti dalla villa e messi all'asta a Parigi dagli eredi di madame Tallon, ultima proprietaria privata del complesso monumentale''. Lo rende noto Secondo Amalfitano, segretario generale della Fondazione Ravello dopo l'arrivo di una nota ufficiale del Ministero dei Beni Culturali. Il lieto fine dell'avventura, aggiunge l'ex sindaco della cittadina cara a Wagner, e' stato possibile grazie a numerose istituzioni (MIBAC e MAE, Procura della Repubblica di Salerno, Direzione Regionale dei Beni Culturali della Campania, Soprintendenze Archeologica, Artistica e Ambientale di Salerno, Nucleo CC di tutela e protezione del Patrimonio Artistico). Sette i reperti dissequestrati che presto potranno tornare a Villa Rufolo Lotto 241 - Frammento di sarcofago scolpito ad alto rilievo e raffigurante 3 busti.

Sembra si tratti di una scena raffigurante la cattura del personaggio centrale. Lotto 242: Bocca di fontana gianiforme: un uomo di eta' matura che raffigura il passato e un volto giovane che rappresenta l'avvenire. Lotto 249: Insieme di frammenti d'architettura in pietra di cui due elementi di cornicione e uno di rosone in marmo grigio. Lotto 342: Insieme di quattro specchi in legno dorato e tagliato con rilievi neri a volute traforate, interno dello specchio in metallo. Lotto 358: Insieme di cinque rilievi in stucco raffiguranti scene della bibbia. (Questo ensemble decorativo e' un importante souvenir, emblematico del Palazzo Rufolo).

Lotto 393: Colonna in pietra e mosaico. Lotto 406: Coppia di tavolini bassi in metallo patinato verde bronzo. Il piano costituito da piastrelle in ceramica raffiguranti il palazzo Rufolo da diversi punti di osservazione.

Sottolineando che ''ancora una volta la Fondazione Ravello, oggi presieduta dal professor Renato Brunetta, risponde con i fatti e da' conto del suo operato'' Amalfitano annuncia di poter ''a breve organizzare, accollandoci tutti gli oneri economici, il rientro dei reperti. In stretto contatto con il Ministro Massimo Bray e tutte le altre Istituzioni interessate, puntiamo ad organizzare un evento di presentazione di questa attivita' in uno a tutti gli altri risultati raggiunti dalla Fondazione Ravello''. Com-dqu/mar/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina