martedì 24 gennaio | 18:56
pubblicato il 06/nov/2012 13:04

Rapine e furti in gioiellerie: col bottino si comprano 19 ville

Gdf Salerno smaschera giro di truffe, estorsioni e usura

Rapine e furti in gioiellerie: col bottino si comprano 19 ville

Roma, (askanews) - Diciannove tra appartamenti e ville, 17 terreni, 30 auto di grossa cilindrata, tra cui Jaguar, Porsche e Bmw, 66 conti correnti e postali e 3 aziende: è il patrimonio accumulato in anni di rapine e furti in gioiellerie di tutta Italia, di truffe, estorsioni ed usura, da una organizzazione criminale che reinvestiva i proventi dei reati nel commercio di autoveicoli e nella gestione di bar e centri commerciali. La Guardia di Finanza di Salerno ha sequestrato l'ingente patrimonio mentre 32 persone risultano indagate.I criminali che vivevano nelle case popolari di Agropoli, ufficialmente erano persone povere, con redditi pari a zero. Ma nei fatti avevano a disposizione un ingente patrimonio, come hanno dimostrato le 35 perquisizioni effettuate dalle Fiamme Gialle in provincia di Salerno, Vercelli, Aosta, Napoli e Torino.

Gli articoli più letti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Maltempo
Individuato elicottero 118 precipitato nell'aquilano, 6 a bordo
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Giustizia
Giustizia, da incontro Anm-Ministro Orlando nessun effetto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4