sabato 03 dicembre | 20:56
pubblicato il 28/gen/2011 11:24

Rapinavano omosessuali adescati in chat, 2 arresti nel Cosentino

Carabinieri invitano vittime a denunciare garantendo privacy

Rapinavano omosessuali adescati in chat, 2 arresti nel Cosentino

Adescavano omosessuali in chat e, dopo avere fissato con loro degli appuntamenti, li rapinavano. Gli autori, due giovani di Corigliano Calabro, nel cosentino, Eugenio Le Pera e Mario Magno sono stati arrestati dai carabinieri. Per ora gli inquirenti hanno accertato un caso sicuro di rapina, ma stanno indagando anche su altri episodi sospettando di altre vittime che non hanno ancora denunciato le rapine. Per questo i carabinieri rivolgono un appello chiaro a chi fosse caduto nella rete di questi balordi.Gli investigatori intanto stanno valutando la posizione anche di una terza persona che potrebbe essere stata coinvolta nel giro.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari