lunedì 27 febbraio | 01:17
pubblicato il 28/gen/2011 11:24

Rapinavano omosessuali adescati in chat, 2 arresti nel Cosentino

Carabinieri invitano vittime a denunciare garantendo privacy

Rapinavano omosessuali adescati in chat, 2 arresti nel Cosentino

Adescavano omosessuali in chat e, dopo avere fissato con loro degli appuntamenti, li rapinavano. Gli autori, due giovani di Corigliano Calabro, nel cosentino, Eugenio Le Pera e Mario Magno sono stati arrestati dai carabinieri. Per ora gli inquirenti hanno accertato un caso sicuro di rapina, ma stanno indagando anche su altri episodi sospettando di altre vittime che non hanno ancora denunciato le rapine. Per questo i carabinieri rivolgono un appello chiaro a chi fosse caduto nella rete di questi balordi.Gli investigatori intanto stanno valutando la posizione anche di una terza persona che potrebbe essere stata coinvolta nel giro.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech