domenica 04 dicembre | 07:47
pubblicato il 02/apr/2014 11:29

Rapinano la sala slot del centro commerciale "Roma Est": presi

Bloccati nel giro di poche ore dai carabinieri di Tivoli

Rapinano la sala slot del centro commerciale "Roma Est": presi

Roma, (askanews) -Volto e capo coperti da caschi da motociclisti, due rapinatori avevano fatto irruzione nella sala slot del centro commerciale "Roma Est", ma nel giro di poche ore sono stati rintracciati e arrestati dai carabinieri del nucleo Radiomobile della compagnia di Tivoli. Durante il colpo - come si vede nelle immagini della telecamera di sorveglianza - mentre uno dei malviventi faceva da "palo", l'altro, pistola in pugno, era riuscito a farsi consegnare dal titolare tutto il denaro contenuto nella cassa. Poi erano scappati su uno scooter. Dopo l'allarme, in poco tempo i carabinieri hanno rintracciato e bloccato uno scooter identico a quello descritto dalla vittima: uno dei rapinatori, un 18enne nato a Roma, al momento del fermo aveva ancora gli abiti usati durante il colpo e, in tasca, circa metà della refurtiva, in particolare molte monete da 2 euro.Il complice, un 30enne pakistano, si era invece già cambiato d abito. Nel garage della sua abitazione, gli uomini dell'Arma hanno recuperato due passamontagna, gli abiti usati per il colpo, il resto della refurtiva e una pistola giocattolo, perfetta replica del modello in uso alle forze di polizia.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari