venerdì 20 gennaio | 05:15
pubblicato il 12/set/2013 18:50

Rainews: carceriere del duce racconta la liberazione del Gran Sasso

(ASCA) - Roma, 12 set - Emergono un paio di importanti particolari inediti, nella vicenda della liberazione di Mussolini dalla prigionia del Gran Sasso, avvenuta esattamente 70 anni fa, il 12 settembre 1943, in quella che fu denominata ''Operazione Quercia''. I circa 80 militari - cinquanta carabinieri ed una trentina di poliziotti - nulla sapevano dell'armistizio con gli anglo-americani annunciato quattro giorni prima e dunque ritenevano ancora i tedeschi alleati dell'Italia. Lo rivela Luigi Teofani, classe 1920, ex carabiniere, forse l'ultimo superstite tra i carcerieri del Duce, in una intervista rilasciata al giornalista Andrea Marini in onda su Rai News 24. ''Non sapevamo nulla dell'Armistizio. Lassu', in quell'albergo a 2100 metri la radio non c'era. Solo quando sono arrivati i tedeschi abbiamo appreso che l'esercito non c'era piu' che tutto era finito'', racconta Luigi Teofani, il quale afferma che nei giorni precedenti era stata fatta togliere la mitragliatrice istallata sul tetto dell'albergo-prigione di Campo Imperatore. ''Quel 12 settembre io stavo nell'albergo - ricorda ancora l'ex carabiniere - quando sentimmo i sottufficiali che gridavano 'calma ragazzi, calma ragazzi'. Mi affacciai alla finestra dell'albergo e vidi gli alianti atterrare. Subito scesero i paracadutisti tedeschi che in assetto di guerra puntarono verso l'albergo. Giunti sotto le finestre cominciarono a gridare 'Duce, Duce'. Mussolini si affaccio' dalla sua stanza e poi disse 'mi aspettavo che i camerati tedeschi venissero a liberarmi'''.

red/mar/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale