venerdì 09 dicembre | 18:45
pubblicato il 22/ago/2011 19:51

Raid vandalico nel porto di Capri, danneggiati 6 gommoni

Colpite 2 società di noleggio barche. I titolari: estate finita

Raid vandalico nel porto di Capri, danneggiati 6 gommoni

Ha l'aspetto di un gesto intimidatorio l'atto vandalico compiuto la notte tra il 21 e il 22 agosto nel porto di Capri dove 6 gommoni appartenenti a due diverse aziende di noleggio barche, la "Caprimar" e la "Leomar", sono stati squarciati e resi praticamente inutilizzabili. Così come Leonardo Rusciano, titolare della Leomar, ha commentato l'accaduto.Il danno tra costi di riparazione e mancati guadagni, ammonta a oltre 100mila euro ma gli imprenditori non si lasciano intimidire dal gesto anche se confessano con amarezza: per noi l'estate è finita. Il raid vandalico segue solo di qualche giorno un altro insolito episodio avvenuto sull'isola azzurra, il furto di un gommone del valore di oltre 300mila euro, ritrovato dopo poche ore grazie al tracciamento del segnale del cellulare della proprietaria.

Gli articoli più letti
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina