domenica 26 febbraio | 20:30
pubblicato il 22/ago/2011 19:51

Raid vandalico nel porto di Capri, danneggiati 6 gommoni

Colpite 2 società di noleggio barche. I titolari: estate finita

Raid vandalico nel porto di Capri, danneggiati 6 gommoni

Ha l'aspetto di un gesto intimidatorio l'atto vandalico compiuto la notte tra il 21 e il 22 agosto nel porto di Capri dove 6 gommoni appartenenti a due diverse aziende di noleggio barche, la "Caprimar" e la "Leomar", sono stati squarciati e resi praticamente inutilizzabili. Così come Leonardo Rusciano, titolare della Leomar, ha commentato l'accaduto.Il danno tra costi di riparazione e mancati guadagni, ammonta a oltre 100mila euro ma gli imprenditori non si lasciano intimidire dal gesto anche se confessano con amarezza: per noi l'estate è finita. Il raid vandalico segue solo di qualche giorno un altro insolito episodio avvenuto sull'isola azzurra, il furto di un gommone del valore di oltre 300mila euro, ritrovato dopo poche ore grazie al tracciamento del segnale del cellulare della proprietaria.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech