mercoledì 18 gennaio | 13:31
pubblicato il 03/feb/2012 18:34

Raid vandalico negli uffici comunali di Isola Capo Rizzuto

Furto all'anagrafe e minacce al sindaco del crotonese

Raid vandalico negli uffici comunali di Isola Capo Rizzuto

Isola Capo Rizzuto (askanews) - Sui muri insulti e minacce. Danneggiati gli arredamenti, rubati i computer e altre attrezzature elettroniche negli uffici dei servizi demografici e tributi. E' accaduto nel Comune di Isola Capo Rizzuto, ancora una volta finito nel mirino di vandali. Nello scorso mese di gennaio il portone del Comune di Isola era stato incendiato. Alcuni giorni dopo era stato anche aggredito il vicesindaco, Anselmo Rizzo. Questa volta i vandali hanno rubato, sparpagliato tutti i documenti, imbrattato muri e tavoli con frasi volgari e minacce rivolte al sindaco. "Tra furti e messaggi subdoli siamo oggetto di un'attenzione particolare che ci preoccupa sempre più. Viviamo in un clima di vero e proprio allarme" ha detto il primo cittadino di Isola Capo Rizzuto, Carolina Girasole.

Gli articoli più letti
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Maltempo
Protezione civile, ancora allerta per nevicate e forti venti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Ricerca, piccole balene cibo preferito da squalo estinto Megalodon
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa