mercoledì 18 gennaio | 03:00
pubblicato il 22/nov/2012 16:06

Raid ultras Lazio a Roma, proprietario pub: E' stato il finimondo

Identificate già 15 persone

Raid ultras Lazio a Roma, proprietario pub: E' stato il finimondo

Roma, (askanews) - "Hanno cominciato a lanciare sassi i tifosi non solo laziali dalla piazza e poi sono entrati hanno rotto il vetro della porta E poi è successo il finimondo". Nelle parole di uno dei soci del pub "Drunken Ship", al civico 21 di piazza Campo de' Fiori, la ricostruzione del raid vandalico che nella notte tra il 21 e il 22 novembre ha messo a ferro e fuoco il locale. Vetri infranti ovunque, sgabelli e tavolini per terra, il bilancio all'indomani del raid degli ultras laziali è drammatico. Oltre ai 20 mila euro di danni arrecati ai proprietari del pub, si contano 7 feriti, di cui uno grave, tra i tifosi del Tottenham, avversaria nella partita di Europa League della Lazio. Gli agenti della Digos e del Commissariato Trevi Campo Marzio hanno già identificato 15 persone mentre sono in corso diverse perquisizioni domiciliari utili per individuare eventuali responsabilità.

Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa