lunedì 27 febbraio | 08:49
pubblicato il 26/mag/2011 12:23

Ragusa, fermati due egiziani: organizzavano sbarchi clandestini

Un gruppo, riuscito a fuggire, segregato in casa

Ragusa, fermati due egiziani: organizzavano sbarchi clandestini

Favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e sequestro di persona: sono le accuse che hanno portato all'arresto di due egiziani di 47 e 31 anni nell'ambito delle indagini sullo sbarco di migranti del 20 maggio scorso sul litorale di Ragusa. Secondo gli investigatori sarebbero i basisti dell'organizzazione che trasportava i clandestini. Nel corso dello sbarco alcune decine di immigrati riuscirono a raggiungere la riva a nuoto e a dileguarsi, mentre altri 46 furono bloccati sul barcone, poi trainato nel porto di Pozzallo. La polizia ha accertato che i fuggitivi sarebbero riusciti a raggiungere i centri abitati di Ragusa e Vittoria e segregati dai due egiziani in un'abitazione nella disponibilità del clan criminale, fino a quando non avessero saldato il loro debito.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech