sabato 03 dicembre | 14:54
pubblicato il 26/mag/2011 12:23

Ragusa, fermati due egiziani: organizzavano sbarchi clandestini

Un gruppo, riuscito a fuggire, segregato in casa

Ragusa, fermati due egiziani: organizzavano sbarchi clandestini

Favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e sequestro di persona: sono le accuse che hanno portato all'arresto di due egiziani di 47 e 31 anni nell'ambito delle indagini sullo sbarco di migranti del 20 maggio scorso sul litorale di Ragusa. Secondo gli investigatori sarebbero i basisti dell'organizzazione che trasportava i clandestini. Nel corso dello sbarco alcune decine di immigrati riuscirono a raggiungere la riva a nuoto e a dileguarsi, mentre altri 46 furono bloccati sul barcone, poi trainato nel porto di Pozzallo. La polizia ha accertato che i fuggitivi sarebbero riusciti a raggiungere i centri abitati di Ragusa e Vittoria e segregati dai due egiziani in un'abitazione nella disponibilità del clan criminale, fino a quando non avessero saldato il loro debito.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari