venerdì 24 febbraio | 09:05
pubblicato il 06/mag/2014 12:00

Questura: su mano De Santis particelle compatibili con arma fuoco

Esiti esame preliminare tampone effettuato su mano destra

Questura: su mano De Santis particelle compatibili con arma fuoco

Roma, 6 mag. (askanews) - L'esame preliminare e parziale, in quanto limitato al tampone effettuato dalla Polizia scientifica sulla mano destra di Daniele De Santis e trasmesso all'autorità giudiziaria, "ha consentito di rilevare la presenza di particelle ritenute 'consistenti', ovvero che possono provenire dall'esplosione di un colpo d'arma da fuoco" ma anche da altre fonti (ad esempio fuochi pirotecnici)". Lo si legge in una nota della Questura di Roma che precisa che "questo giudizio di sostanziale compatibilità si integra con la ricostruzione dell'evento ricavata dagli esami testimoniali e dalla visione di alcuni video registrati nella circostanza". La polizia scientifica sta completando gli accertamenti, estendendoli ai tamponi effettuati sull' altra mano e sugli indumenti dell'indagato nonché su altre tracce rilevate sulla scena del crimine, tra le quali l'arma, i bossoli ed il colpo inesploso.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech