martedì 28 febbraio | 07:27
pubblicato il 28/giu/2011 15:06

Putignano, Gdf sequestra un immobile di 120 mq

Nel laboratorio riscontrate carenze igienico sanita

Putignano, Gdf sequestra un immobile di 120 mq

Una decina di cinesi lavoravano per la produzione e la confezione di abbigliamento, la notte in un capannone nella campagna di Turi in provincia di Bari. L'immobile di circa 120 metri quadrati adibito a deposito e laboratorio è stato sequestrato dai militari della Guardia di Finanza di Putignano che hanno constatato gravi violazioni alle norme igienico sanitarie nonchè quelle sulla sicurezza sui luoghi di lavoro. Il valore complessivo dell'immobile sequestrato ammonta a circa 200 mila di euro. Gli agenti delle Fiamme Gialle stanno indagando anche su eventuali violazioni della legge sull'immigrazione, anche se al momento dell'irruzione i lavoranti sono risultati in possesso di regolari documenti. Il titolare del laboratoro è stato denunciato all'autorità giudiziaria.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech