giovedì 23 febbraio | 22:15
pubblicato il 13/dic/2013 18:27

Proteste: Delrio, no azioni violente perche' colpiscono solo piu' debol

(ASCA) - Longarone (BL), 13 dic -Rispondendo ad una domanda sulla possibile evoluzione delle proteste in corso in alcune citta', Graziano Delrio, il ministro per le autonomie, ha detto di ritenere che ''azioni di violenza non siano tollerabili, specialmente perche' la violenza colpisce poi in maniera molto piu' forte le persone piu' deboli. Non i ministri, cioe' - ha spiegato - ma poliziotti, commercianti e passanti''.

Per Delrio, inoltre, ''nello stesso tempo - dobbiamo essere preoccupati perche' il paese ha una sofferenza che e' palpabile e su questo non si deve essere distratti''. ''Le motivazioni di chi chiede piu' lavoro e piu' sostegno sono sempre comprensibili, ma questo non giustifica in alcun modo azioni intimidatorie e violente nei confronti di altre persone'' ha concluso.

fdm/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech