domenica 04 dicembre | 05:29
pubblicato il 26/nov/2014 20:12

Procura Udine: prefetto non può annullare trascrizione nozze gay

Esposto delle associazioni lgbt si rivela un successo

Procura Udine: prefetto non può annullare trascrizione nozze gay

Roma, 26 nov. (askanews) - La procura di Udine dà ragione alle associazioni lgbt: il prefetto non può annullare la trascrizione di matrimoni fra persone delle stesso sesso contratti all'estero.

L'esposto era stato presentato dalla Rete Lenford dopo che il prefetto, applicando la circolare del ministro dell'Interno Angelino Alfano, aveva cancellato la trascrizione, fatta dal comune di Udine, di un matrimonio tra persone dello stesso sesso.

A dare la notizia del successo è la stessa Rete Lenford che ha spiegato: "La procura riconosce che il prefetto non può cancellare la trascrizione nei registri dello stato civile del matrimonio same sex avvenuto all'estero, anche se non ravvisa la commissione di reati da parte del prefetto, per l'impossibilità di riconoscere il dolo nelle fattispecie di reato prese in considerazione".

Secondo la Procura il prefetto autonomamente non ha e non aveva compiti "sostanzialmente" abrogativi. Né poteri di cancellazione, che spettano per legge solo all'autorità giudiziaria e - ha riferito Rete Lenford - la Procura conclude affermando che "la Circolare del ministro Alfano prima e l'intervento del Prefetto poi non appaiono corretti sotto il profilo giuridico, perché vanno a ledere prerogative e compiti della Procura delle Repubblica", stabiliti dall'articolo 75 dell'ordinamento giudiziario.

"Con l'esposto penale segnalavamo l'assoluta inesistenza di un potere in capo ai prefetti di annullare gli atti di trascrizione", ha spiegato la neo eletta presidente dell'Associazione Rete Lenford - Avvocatura per i diritti Lgbt, l'avvocato Maria Grazia Sangalli, "e il fatto che con la Circolare Alfano si stava determinando una indebita invasione delle prerogative dei giudici. La Procura ha ritenuto infondata la notizia di reato, ma ha riconosciuto la fondatezza di tutte le ragioni in diritto da noi sostenute".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari