lunedì 05 dicembre | 10:18
pubblicato il 02/ott/2014 17:37

Processo trattativa, Napolitano deporrà a Roma il 28 ottobre

Boss Riina e Bagarella chiedono possibilità di assistere

Processo trattativa, Napolitano deporrà a Roma il 28 ottobre

Catania, 2 ott. (askanews) - Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sarà ascoltato in qualità di teste al processo Stato-mafia il prossimo 28 ottobre. A deciderlo è stata la Corte d'Assise di Palermo al termine dell'udienza di oggi a Palermo. Il capo dello Stato, che ha dato la sua disponibilità ad essere ascoltato, verrà sentito a Roma e alla sua deposizione potranno essere presenti, oltre alla Corte, soltanto i magistrati e i legali.

Proprio su questo punto, i capimafia Totò Riina e Leoluca Bagarella, sono intervenuti stamani in videoconferenza durante l'udienza, per chiedere la possibilità di assistere, in videocollegamento, all'audizione del presidente della Repubblica. Su questa richiesta, a cui l'Avvocatura dello Stato si è opposta, la Corte si è riservata di decidere.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari