giovedì 23 febbraio | 21:54
pubblicato il 08/mag/2013 11:33

Processo Musy: moglie, assassino ha tolto a figlie chi avevo scelto

(ASCA) - Torino, 8 mag - ''L'assassino di mio marito ha sottratto alle mie figlie la persona che io avevo cercato per loro, che avevo scelto per loro, che ci tenevo che fosse con loro e che le aiutasse a crescere, cosi' come ha aiutato me a crescere. Ho cercato molto questa persona''. Cosi' Angelica Corporandi, moglie di Alberto Musy, il consigliere comunale torinese in coma dopo essere stato vittima di un attentato nel marzo 2012, ha concluso la sua testimonianza sul giorno in cui il marito fu colpito da 4 colpi di pistola.

In aula anche l'imputato del tentato omicidio, Francesco Furchi', con il quale la moglie della vittima non ha avuto che fuggevoli incroci di sguardi.

eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech