venerdì 09 dicembre | 15:08
pubblicato il 08/mag/2013 11:33

Processo Musy: moglie, assassino ha tolto a figlie chi avevo scelto

(ASCA) - Torino, 8 mag - ''L'assassino di mio marito ha sottratto alle mie figlie la persona che io avevo cercato per loro, che avevo scelto per loro, che ci tenevo che fosse con loro e che le aiutasse a crescere, cosi' come ha aiutato me a crescere. Ho cercato molto questa persona''. Cosi' Angelica Corporandi, moglie di Alberto Musy, il consigliere comunale torinese in coma dopo essere stato vittima di un attentato nel marzo 2012, ha concluso la sua testimonianza sul giorno in cui il marito fu colpito da 4 colpi di pistola.

In aula anche l'imputato del tentato omicidio, Francesco Furchi', con il quale la moglie della vittima non ha avuto che fuggevoli incroci di sguardi.

eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina