martedì 24 gennaio | 20:10
pubblicato il 08/mag/2013 11:33

Processo Musy: moglie, assassino ha tolto a figlie chi avevo scelto

(ASCA) - Torino, 8 mag - ''L'assassino di mio marito ha sottratto alle mie figlie la persona che io avevo cercato per loro, che avevo scelto per loro, che ci tenevo che fosse con loro e che le aiutasse a crescere, cosi' come ha aiutato me a crescere. Ho cercato molto questa persona''. Cosi' Angelica Corporandi, moglie di Alberto Musy, il consigliere comunale torinese in coma dopo essere stato vittima di un attentato nel marzo 2012, ha concluso la sua testimonianza sul giorno in cui il marito fu colpito da 4 colpi di pistola.

In aula anche l'imputato del tentato omicidio, Francesco Furchi', con il quale la moglie della vittima non ha avuto che fuggevoli incroci di sguardi.

eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Maltempo
Individuato elicottero 118 precipitato nell'aquilano, 6 a bordo
Giustizia
Giustizia, da incontro Anm-Ministro Orlando nessun effetto
Maltempo
Rigopiano, 15 vittime: 9 ancora in obitorio da identificare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4