lunedì 27 febbraio | 11:31
pubblicato il 20/gen/2012 13:42

Processo Mori, in aula come teste l'ex ministro Scotti

L'ex titolare del Viminale: io isolato per le mie idee sul 41-bis

Processo Mori, in aula come teste l'ex ministro Scotti

Milano, 20 gen. (askanews) - L'ex ministro dell'Interno Vincenzo Scotti è stato ascoltato in qualità di teste nell'ambito del processo al generale del Ros Mario Mori, accusato di favoreggiamento aggravato a Cosa nostra. "Nei mesi 'caldi' del '92, quando prendeva corpo il testo del 41-bis sul carcere duro per i mafiosi, fui "isolato" dal mondo politico" ha spiegato l'allora titolare del Viminale, tra gli artefici di quella legge. Poi ha spiegato che quando denunciò il rischio di un piano di destabilizzazione ordito dalla mafia, lo presero per un venditore di patacche. Scotti ha poi ricordato la diffidenza avvertita verso la sua denuncia che si basava sulle informazioni dei Servizi, riferitegli dall'allora capo della polizia Parisi. L'ex politico oltre ad avvertire questure e prefetture del rischio di delitti eccellenti, ne parlo' in Parlamento.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech