mercoledì 22 febbraio | 15:16
pubblicato il 21/nov/2012 16:08

Processo ai No-Tav a Torino, aula stracolma: cori e tensione

Rinviato al 21 gennaio processo per scontri 2011

Processo ai No-Tav a Torino, aula stracolma: cori e tensione

Torino, (askanews) - Aula 46 del tribunale di Torino piena all'inverosimile per il primo dibattimento del processo No Tav. Nelle celle Maurizio Ferrari e Alessio Del Sordo, due dei 45 attivisti sotto processo per gli scontri dell'estate 2011 intorno al cantiere di Chiomonte, salutano i militanti in aula che scandiscono la parola "Libertà', Libertà".Dopo l'appello dei 45 imputati del movimento per gli scontri a Chiomonte, scatta un momento di bagarre. Arrivano i cori "Tutti liberi, tutti liberi", qualcuno inalbera uno striscione.Alcuni attivisti se la sono presa e hanno aggredito un cameraman della Rai.L'udienza viene sospesa, come disposto dal giudice Quinto Bosio, e poi rinviata al 21 gennaio 2013 per il mancato arrivo delle notifiche agli imputati nei tempi previsti dalla legge.

Gli articoli più letti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Chiesa
Presunti festini gay a Napoli, il card. Sepe sospende sacerdote
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%