lunedì 05 dicembre | 13:55
pubblicato il 28/giu/2013 13:30

Privacy: Garante, si' a 'telecamere intelligenti' in zone isolate

(ASCA) - Roma, 28 giu - Il Garante per la privacy ha accolto le richieste avanzate da un gruppo industriale di installare un sistema di videosorveglianza ''intelligente'', dotato di riconoscimento dei movimenti, per proteggere cinque complessi fotovoltaici posizionati in zona isolate.

Le domande di verifica preliminare presentate - spiega una nota - traggono origine dalle peculiari esigenze organizzative e di sicurezza dei siti produttivi che si trovano in ampie aree lontano da centri abitati e solitamente non richiedono la presenza di personale sul posto. Le societa' che gestiscono gli impianti hanno quindi chiesto di poter abbinare al normale sistema di videosorveglianza, dotato di telecamere fisse e ''speed-dome'' (brandeggiabili e dotate di zoom), una funzione di ''motion control'' in grado di rilevare automaticamente eventuali movimenti all'interno dell'area ripresa e di allertare immediatamente il personale di controllo. Le nuove funzionalita' consentirebbero alle imprese di garantire la sicurezza delle infrastrutture da intrusioni e danneggiamenti, nonche' di monitorare costantemente il corretto funzionamento degli impianti in modo da richiedere l'intervento di addetti sul posto solo in caso di eventi anomali.

L'Autorita' ha riconosciuto le specifiche necessita' del gruppo e ha autorizzato l'attivazione delle nuove tecnologie con l'obbligo, pero', di adottare adeguate tutele per la privacy. Le telecamere dovranno essere opportunamente segnalate e potranno inquadrare solo le aree interne dell'impianto e l'area immediatamente attigua la recinzione.

Il Garante ha infine sottolineato che, siccome le telecamere potrebbero riprendere l'attivita' del personale inviato a operare sul posto, le aziende, coinvolte prima di avviare l'attivita' di videosorveglianza, le societa' dovranno quindi attendere l'apposito nulla osta gia' richiesto alle competenti Direzioni provinciali del lavoro. In ogni caso, le riprese potranno essere utilizzate solo per finalita' connesse alla tutela del patrimonio aziendale e non per il controllo a distanza dei lavoratori o per altri scopi non previsti.

com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari