giovedì 19 gennaio | 18:43
pubblicato il 04/ott/2011 16:23

Primo giorno di libertà per Raffaele Sollecito. Il papà racconta

La prima cosa che vorrebbe è mangiare del pesce

Primo giorno di libertà per Raffaele Sollecito. Il papà racconta

Primo giorno di libertà per Raffaele Sollecito trascorso a Bisceglie, nel Barese, dove papà Francesco ha comprato una villa durante gli anni del carcere. Nelle parole del padre il rientro a casa dopo la sentenza del Tribunale d'appello di Perugia.Poche ore di sonno per Raffaele sul cui capo pendeva una condanna a 25 anni in primo grado per l'omicidio di Meredith Kercher.Ora papà Francesco vuole dedicarsi al figlio per esaudirne tutti i desideri, a partire dal primo: farsi una bella scorpacciata di pesce fresco, che in una città di mare non manca.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Campidoglio
Raggi: la Giunta capitolina approva emendamento a Bilancio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale