lunedì 05 dicembre | 12:15
pubblicato il 17/ott/2013 17:20

Priebke: Marino, Roma non ha avuto dubbi, nesuna ambiguita'

(ASCA) - Roma, 17 ott - ''La posizione di Roma, della mia Giunta e la mia personale, di fronte al comportamento da assumere all'indomani della morte del criminale nazista, del boia delle Fosse Ardeatine, e' stata da subito netta e inequivocabile.

Priva di qualsiasi ambiguita'. Roma doveva scegliere da che parte stare. Roma non ha avuto dubbi. Roma si e' schierata, da subito, con chi ha sofferto ed e' stato umiliato e prevaricato''. Cosi' il sindaco di Roma Ignazio Marino intervenendo all'Assemblea capitolina in aula Giulio Cesare dedicata al ricordo, alla Shoah. ''Roma doveva scegliere da che parte stare. Dalla parte di chi aveva perso la vita per mano fascista e nazista. Dalla parte di quelle donne, bambini, uomini della nostra citta' che subirono violenza, dolore e umiliazioni'? O dalla parte di chi costrui' la propria vita sull'odio razziale, sulla crudelta' verso altri uomini, sull'adesione ad una idea fatta di orrore e di crimini. Roma non ha avuto dubbi e ha scelto''. ''Lo dovevamo alla memoria delle vittime della deportazione, a tutti i nostri concittadini che ancora portano le ferite di quel terribile 16 ottobre 1943. Lo dovevamo ai martiri delle Fosse Ardeatine e a tutti coloro che sono stati trucidati per mano fascista e nazista. Lo dovevamo ai nostri giovani, perche' vogliamo che crescano nella consapevolezza di cosa e' bene e di cosa e' male''. bet/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari