martedì 21 febbraio | 16:12
pubblicato il 12/set/2011 19:37

Pressioni e vendette, arrestato ex sindaco di Calvi (Bn)

In manette anche due funzionari del paese nel beneventano

Pressioni e vendette, arrestato ex sindaco di Calvi (Bn)

Un Comune gestito con l'arroganza di un "piccolo signore medioevale". Così il gip ha definito l'amministrazione di Giuseppe Molinaro, ex sindaco di Calvi nel beneventano, arrestato insieme con due funzionari comunali con l'accusa di associazione a delinquere, concussione, produzione di atti pubblici falsificati, appalti pilotati, lottizzazioni abusive. Secondo gli inquirenti per anni il Comune è stato gestito in modo personalistico attraverso pressioni, vessazioni o minacce contro dipendenti, funzionari o cittadini che volevano il riconoscimento di diritti o interessi legittimi. Non solo, questa gestione spregiudicata avrebbe provocato anche un danno per centinaia di migliaia di euro alle casse del Comune.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia