venerdì 09 dicembre | 07:14
pubblicato il 21/set/2011 09:59

Presidio di sei giorni a Firenze dei "No tunnel Tav"

Contrari alla galleria che passerà sotto la città

Presidio di sei giorni a Firenze dei "No tunnel Tav"

Un presidio giorno e notte, per sei giorni nei pressi del cantiere principale dell'Alta velocità a Firenze: è la protesta del movimento contrario alla linea ferroviaria sotterranea che dovrebbe attraversare la città. Lo spazio occupato dai 'No tunnel tav' da lunedì è al ponte del Pino, dove a breve la scavatrice, nota anche come 'talpa', bucherà il terreno per riuscire a Castello, oltre sette chilometri più a nord. Sandro Targetti, ex consigliere provinciale spiega le ragioni della protesta contro il tunnel.Il presidio ruota intorno ad un punto informativo dove, ogni sera, sono in programma conferenze, dibattiti e monologhi teatrali per spiegare alla popolazione che cosa significherà per i fiorentini e non solo la realizzazione di questa opera.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni