venerdì 09 dicembre | 01:11
pubblicato il 19/lug/2012 19:22

Presi rapinatori di rappresentanti di preziosi: 7 colpi in 2 mesi

10 arresti della Squadra mobile di Genova

Presi rapinatori di rappresentanti di preziosi: 7 colpi in 2 mesi

Genova, (askanews) - Erano il terrore dei rappresentanti di preziosi che seguivano e poi derubavano, prima di essere fermati dalla Squadra mobile di Genova. 10 le persone arrestate che agivano fra Genova, Vicenza, Modena, Alessandria e Padova, ma è difficile accertare il numero di rapine messe a segno. Molto chiaro invece il modo di operare della banda che aveva messo in piedi un meccanismo ben oliato. Prima localizzavano il rappresentante, riconoscendolo dalla macchina blindata o grazie ad una soffiata. Poi cominciavano a seguirlo, come racconta Maria Teresa Canessa responsabile anti rapine della Squadra mobile."Utilizzavano anche dei gps che mettevano sotto la macchina. Al momento propizio, tagliavano le gomme per approfttare momento di distrazione, infrangevano il vetro oppure riuscivano a duplicare le chiavi e ad aprire il bagagliaio".Nell'arco di due mesi la banda ha messo a segno 7 colpi intascando un bottino di 500mila euro.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni