sabato 03 dicembre | 20:41
pubblicato il 29/ott/2014 20:17

Presentato "Icaro" progetto per salvare aziende sottratte a mafie

"Analizzare e proporre un modello di governance efficace"

Presentato "Icaro" progetto per salvare aziende sottratte a mafie

Milano (askanews) - "Analizzare le problematicità della confisca dei beni sottratti alla mafia, con particolare attenzione alle aziende, e proporre un modello di governance capace di accelerare il sequestro e la confisca come strumento di lotta al crimine organizzato". Questo l'obbiettivo di "Icaro" progetto di respiro europeo "che nasce dalla lunga esperienza dell'antimafia sociale", presentato a Milano e ha come partner Arci Milano, Avviso Pubblico, Cgil Lombardia, Università degli studi di milano, Centro di iniziativa europea e l'associazione "Saveria Antiochia Omicron".

Le aziende confiscate alle mafie in Italia sono oltre 1.700, dieci volte tanto quelle poste sotto sequestro, con circa 80mila lavoratori coinvolti. "Ogni azienda confiscata che chiude è un regalo alle mafie - ha spiegato Jole Garuti di Omicron - gli elementi fondamentali che impediscono un passaggio 'sereno' di un'azienda sequestrata alla confisca e poi al rientro nel mercato legale sono che tra sequestro e confisca possono passare anche dieci anni e poi che quando un'azienda viene sequestrata le banche chiudono il fido, i fornitori non danno più materiali e i clienti si rivolgono a qualcun altro".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari