giovedì 08 dicembre | 01:14
pubblicato il 29/apr/2013 17:56

Preiti: figlia Giangrande, spero che tutti capiscano un po' di cose

(ASCA) - Roma, 29 apr - ''Spero che quello che e' accaduto a mio padre possa far capire un po' di cose a tutti. Far riflettere e far migliorare''. Lo ha detto la figlia del brigadiere Giuseppe Giangrande, Martina nel corso di una breve conferenza stampa a Roma.

Martina, visibilmente commossa, ha voluto ringraziare i Carabinieri, definiti ''una grande famiglia'' per la loro vicinanza in questo drammatico momento, ma anche le autorita' politiche ed in particolare ''l'umanita' e la sensibilita''', ha detto, dimostrate dalla presidente della Camera, Laura Boldrini. Infine, un ''grazie'' e' stato rivolto anche ai medici e a quanti, in queste ore al Policlinico Umberto I di Roma, stanno curando il papa'.

Alla domanda se si sente di poter perdonare Preiti, Martina Giangrande ha risposto: ''ora non credo e non so'.

Ora non mi interessa neppure perche' penso solo a mio madre e a me''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni