martedì 21 febbraio | 18:33
pubblicato il 07/mag/2013 17:15

Preiti: brigadiere Giangrande trasferito a Imola per riabilitazione

Preiti: brigadiere Giangrande trasferito a Imola per riabilitazione

(ASCA) - Roma, 7 mag - Questa mattina alle 11, il brigadiere Giuseppe Giangrande e' stato trasferito dal reparto di Neurochirurgia del Policlinico Umberto I di Roma, dove era ricoverato da domenica scorsa, in seguito alla ferite riportate nella tragica di sparatoria di Largo Chigi, al Centro di Riabilitazione di Montecatone (Imola), dove e' gia' ricoverato e sta ricevendo le prime cure.

Lo comunica una nota del nosocomio romano indicando che il trasferimento e' avvenuto con mezzi e personale dell'Ares 118 e con l'utilizzo di un aereo messo a disposizione dell'Aeronautica militare. Questa mattina il paziente era vigile e le sue condizioni generali stabili. Ora per lui inizia il lungo percorso della riabilitazione.

La Direzione aziendale, tutto il personale sanitario, tecnico ed amministrativo del Policlinico Umberto I augurano al brigadiere Giangrande e alla sua famiglia un recupero totale e tanta serenita'.

com-stt/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia