mercoledì 07 dicembre | 19:23
pubblicato il 18/giu/2011 13:06

Pozzuoli, si rompe pompa: Tempio di Serapide allagato

Era già successo l'anno scorso, ci vollero mesi per rimediare

Pozzuoli, si rompe pompa: Tempio di Serapide allagato

Un acquitrino ristagnante in cui galleggiano bottiglie e travi. Sono le condizioni del tempio di Serapide a Pozzuoli, allagato a causa delle piogge di giugno e del cattivo funzionamento di una pompa. Il tempio, che si chiama così ma in realtà è un macellum, cioè un mercato pubblico, giace su un fondo di fango e detriti che col tempo hanno creato muschio sui basamenti. Era già successo l'anno scorso, quando ci vollero mesi per liberarlo dall'acqua: un danno per i turisti e per i ristoratori della zona che hanno a che fare ripetutamente con il cattivo odore e le zanzare. Il danno più grande resta quello provocato dall'incuria a questo sito archeologico del I secolo dopo Cristo famoso anche per il fenomeno di bradisismo, cioè un abbassamento o innalzamento del suolo legato a fenomeni vulcanici secondari. Sulle colonne del macellum si possono vedere i segni che raccontano l'evoluzione del fenomeno nei secoli.

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni