lunedì 16 gennaio | 14:25
pubblicato il 20/apr/2011 10:20

Pozzuoli, mausoleo del II sec. sommerso da 58 tonnellate rifiuti

Gdf scopre per caso cunicolo nascosto sotto macerie illegali

Pozzuoli, mausoleo del II sec. sommerso da 58 tonnellate rifiuti

Uno straordinario mausoleo sotterraneo di epoca romana del II secolo dopo Cristo, con preziose decorazioni e stucchi, sommerso da 58 tonnellate di rifiuti speciali. A fare la scoperta le fiamme gialle di Napoli intervenute in una area di interesse storico-culturale a Pozzuoli, dove erano stati stoccati illegalmente i rifiuti. Rimuovendo il gigantesco cumulo di pneumatici, batterie d'auto e macerie di ogni tipo, i militari hanno scoperto l'ingresso di un cunicolo sotterraneo, delimitato da travi in marmo, che porta dritto al mausoleo. I rifiuti erano stipati anche all'interno di alcuni ruderi risalenti al XVII secolo, uno dei quali era stato fatto volutamente crollare per nascondere le macerie illegali.

Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Trump avverte Merkel su commercio: troppe Mercedes negli Usa
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, lanciato razzo di SpaceX dopo l'esplosione di settembre
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Anas: nel 2016 traffico in crescita, su tutta la rete +2,45%