mercoledì 22 febbraio | 16:49
pubblicato il 02/set/2011 17:04

Pozzuoli, la necropoli chiusa da 20 anni: a rischio i tesori

Fondo di Fraja in condizioni di gravissimo degrado

Pozzuoli, la necropoli chiusa da 20 anni: a rischio i tesori

Chiusa da oltre vent'anni perché inagibile, la necropoli del Fondo Di Fraja nel comune di Pozzuoli, si trova in condizioni di forte degrado. Acqua e fango stanno infatti sgretolano gli antichi stucchi dell'epoca flavia, tesori archeologici di prim'ordine. A lanciare l'allarme è stato la onlus Gruppo Archeologico Campi Flegrei, che chiede che i privati si mobilitino per salvare la necropoli. Gli abitanti della zona guardano con un certo sospetto le telecamere, ma qualcuno comunque si sbilancia. In tempi di crisi economica e tagli è difficile immaginare quando potranno arrivare dei fondi per salvare la necropoli. Ma il patrimonio culturale dell'Italia è una ricchezza che andrebbe valorizzata e non lasciata morire in silenzio.

Gli articoli più letti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Chiesa
Presunti festini gay a Napoli, il card. Sepe sospende sacerdote
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe