domenica 04 dicembre | 14:02
pubblicato il 02/set/2011 17:04

Pozzuoli, la necropoli chiusa da 20 anni: a rischio i tesori

Fondo di Fraja in condizioni di gravissimo degrado

Pozzuoli, la necropoli chiusa da 20 anni: a rischio i tesori

Chiusa da oltre vent'anni perché inagibile, la necropoli del Fondo Di Fraja nel comune di Pozzuoli, si trova in condizioni di forte degrado. Acqua e fango stanno infatti sgretolano gli antichi stucchi dell'epoca flavia, tesori archeologici di prim'ordine. A lanciare l'allarme è stato la onlus Gruppo Archeologico Campi Flegrei, che chiede che i privati si mobilitino per salvare la necropoli. Gli abitanti della zona guardano con un certo sospetto le telecamere, ma qualcuno comunque si sbilancia. In tempi di crisi economica e tagli è difficile immaginare quando potranno arrivare dei fondi per salvare la necropoli. Ma il patrimonio culturale dell'Italia è una ricchezza che andrebbe valorizzata e non lasciata morire in silenzio.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari